Currently Browsing: Valerio Bastianelli

Ricordiamocelo: il 25 aprile è una festa di tutti gli italiani

È raro vedere una discussione sull’esistenza o meno di una festa nazionale: eppure è proprio quel che avviene, in maniera più intensa a partire dagli anni recenti, per quanto riguarda la Festa della Liberazione. Una giornata di tutti è diventata, nell’animo di alcuni, occasione di polemica politica (peraltro inattuale) e un costante tira e molla […]

CONTINUA A LEGGERE

Frammentazione e caos: le elezioni in Finlandia

Lo scorso fine settimana è stato segnato dal richiamo alle urne dei cittadini finlandesi: una tornata elettorale che ha visto per suo risultato un’estrema frammentazione del potere politico in palio e una forte prospettiva di instabilità all’orizzonte. Il vincitore di queste elezioni nazionali è da ricercarsi, per ora, nel Partito Socialdemocratico (SDP): per ora, perché […]

CONTINUA A LEGGERE

Un errore nella legge sul reddito di cittadinanza: richieste bloccate?

La norma sfornata dal Parlamento con la dicitura 26/2019, la lungamente attesa legge sul reddito di cittadinanza, sembrerebbe vedere i propri effetti limitati prima di entrare in azione vera e propria. Il motivo, stavolta, non è politico e nemmeno economico: il testo della legge conterrebbe un errore di forma, che impedisce agli adulti oltre il […]

CONTINUA A LEGGERE

Il reato di “porno vendetta” passa alla Camera con voto unanime

Un “sì” unanime alla Camera non si vedeva da parecchio: è successo, per la precisione, solo tre volte nella storia della Repubblica. Protagonista del voto è stata la proposta introduzione del reato di “porno vendetta”, o “revenge porn” che dir si voglia; vale a dire, la diffusione illecita di video privati senza il consenso dell’interessato. […]

CONTINUA A LEGGERE

25 anni di Forza Italia: ancora tra i protagonisti?

Il Congresso mondiale della famiglia non è stato l’unico evento di rilievo della scorso fine settimana: non è infatti passata inosservata la celebrazione dei venticinque anni dalla nascita di Forza Italia. Dal palco del Palazzo dei Congressi all’Eur, Roma, numerosi gli interventi che hanno condotto l’Assemblea degli eletti, a cinque lustri di distanza dalla vittoria […]

CONTINUA A LEGGERE

Polemiche “di famiglia”: dal congresso di Verona al ddl Pillon

A giudicare dalle news giunte in giornata di lunedì, sembra che la più recente polarizzazione del pubblico dibattito italiano non accennerà, almeno per un po’, ad arrestarsi. Il contesto, ovviamente, è quello del tema di famiglia e della benzina che continua ad essere versata sul fuoco in questi giorni da entrambi gli schieramenti. Il congresso […]

CONTINUA A LEGGERE

Avanti destra in Basilicata, nuovo crollo di PD e M5S

Le votazioni regionali in Basilicata, lo scorso fine settimana, hanno riservato ben poche sorprese in relazione all’andazzo nazionale della politica e dei suoi orientamenti. Avanti di dieci punti la coalizione di centrodestra, che si appropria così della vittoria facendosi forza dell’unione tra Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia attorno al candidato vincente Vito Bardi, che […]

CONTINUA A LEGGERE

Italia-Cina, (per ora) non c’è da preoccuparsi

La visita di Xi Jinping in Italia, la prima da quando il numero uno del Partito Comunista Cinese è salito al potere, ha fatto ben discutere. Non solo in termini interni, ossia per la richiesta del Parlamento di poter giudicare su una decisione in politica estera presa in maniera unilaterale: c’è di più, perché i […]

CONTINUA A LEGGERE

Lo scuolabus di San Donato: oltre le nazionalità, una storia di eroismo e follia

Quanto accaduto mercoledì a San Donato Milanese è una storia che ha dell’assurdo, in senso chiaramente negativo. Uno scuolabus, com’è noto, è stato sequestrato dal proprio autista con a bordo cinquantuno bambini, che sono stati immobilizzati; il mezzo è stato poi dato alle fiamme dal perpetratore. Il primo risvolto mediatico della vicenda, che ha risuonato […]

CONTINUA A LEGGERE

Marcello De Vito e l’onestà che passa di moda

Sembra essere stata una stagione breve ma intensa, quasi da alta moda, quella dell’onestà per il Movimento 5 Stelle. Negli scorsi mesi il partito di Casaleggio e soci è stato ricoperto da critiche non solo, come di consueto, dagli oppositori, ma anche da chi fino a quel momento se ne era professato sostenitore. L’anno di […]

CONTINUA A LEGGERE