Currently Browsing: Valerio Bastianelli

Addio, Maestro

Era il 23 dicembre del 1966 quando gli spettatori dei cinema italiani poterono udire per la prima volta una melodia sconosciuta: un ostinato di pianoforte che proseguiva in tensione fino ad aprirsi, lasciando spazio allo struggente monologo di un oboe. Sullo schermo, di lì a poco, i volti di nientemeno che Clint Eastwood, Eli Wallach […]

CONTINUA A LEGGERE

Un attimo, non siamo ancora fuori dal tunnel

Un po’ di pazienza è essenziale. Dopo un mese di giugno all’insegna delle riaperture e della tranquillità, l’Italia e l’Europa decidono di frenare – o perlomeno rallentare – in materia di sblocco delle frontiere. E, nel Bel Paese, questo giugno non ha lasciato una bella impressione: si è verificato quanto alcuni temevano, cioè che la […]

CONTINUA A LEGGERE

La nuova cella dorata di Massimo Carminati

Dopo lo scandalo relativo alle scarcerazioni in pieno lockdown, e nel bel mezzo del terremoto Palamara, ecco anche “il Cecato” a mettere il carico da novanta. Massimo Carminati, assieme a Salvatore Buzzi imputato di riferimento per lo scandalo “Mondo di Mezzo”, si ritrova oggi in libertà vigilata. La decisione di scarcerazione, dopo cinque anni e […]

CONTINUA A LEGGERE

Sull’onda dell’iconoclastia

Le statue di tutto il mondo tremano. A distanza di più di 20 giorni dall’omicidio di George Floyd, l’afroamericano soffocato a morte da un poliziotto a Minneapolis, le proteste per i diritti umani dei cittadini di colore hanno generato uno spin-off leggermente fuori tema, ma forse non del tutto imprevisto. Tutto è iniziato quando, negli […]

CONTINUA A LEGGERE

Addio a Roberto Gervaso, cronista d’Italia

Roberto Gervaso si è spento a Milano lo scorso 2 giugno, a 82 anni, dopo una lunga lotta contro un tumore. Il suo lascito, immenso, sta in gran parte nell’essere stato un vero e proprio moderno cronista della storia antica e recente del nostro Paese. Assieme a Indro Montanelli scrisse quella “Storia d’Italia” che in […]

CONTINUA A LEGGERE

Verso un 2 giugno di fuoco: l’Italia riscopre la protesta (purtroppo)

Nelle prime settimane dell’Italia post-lockdown, non sarebbe azzardato affermare che qualcuno abbia preso troppo alla lettera l’allentamento delle restrizioni sulle libertà individuali imposte a causa del virus. E non si vuole fare riferimento, in questa sede, a chi si sta dimostrando incurante delle regole sul distanziamento sociale, sugli assembramenti e delle raccomandazioni sull’uso di mascherina, […]

CONTINUA A LEGGERE

Cambiano i vertici di Confindustria: fuori Boccia, dentro Bonomi

Sarà stato forse sollevato, Vincenzo Boccia, nel veder appropinquarsi il termine del suo mandato in qualità di presidente di Confindustria. A maggio 2016, quando iniziò il suo “regno” ai vertici dell’associazione degli industriali, nessuno si sarebbe potuto immaginare l’influenza primaria di una pandemia virale nell’economia nostrana e di tutto il mondo. Eppure è stato così: […]

CONTINUA A LEGGERE

Scarcerazioni e confusione: i boss torneranno in carcere

Tra le tante polemiche di questo insolito periodo della storia italiana, non sono mancate quelle sulle carceri e, in particolare, sulla condizione dei condannati per mafia e il regime del 41bis. È ormai da quasi un mese che si discute sulla concessione temporanea degli arresti domiciliari ai detenuti per evitare il contagio da coronavirus, e […]

CONTINUA A LEGGERE

L’Italia, il 9 maggio, i rapimenti

Il 9 maggio è una data importante per l’Italia, da quarantadue anni a questa parte. Una data che ha visto, nel 1978, lo sconforto e il dramma per il ritrovamento del cadavere di Aldo Moro – e per l’esplosione di quello di Peppino Impastato. Due figure diverse e diversamente importanti per la storia della Prima […]

CONTINUA A LEGGERE

Tra cittadini, politica e sanità: quanto “reggerà” la Fase 2?

Non sono passati che quattro giorni dall’inizio della Fase 2, e già per molti l’incubo coronavirus sembra un ricordo lontano. Ieri, al calar del sole, i Navigli di Milano si riempivano di giovani non più intenzionati a rinunciare a quell’“ape”, l’agognato e caratteristico aperitivo di meneghina voga. Anche nel resto d’Italia, e in particolare nelle […]

CONTINUA A LEGGERE