Currently Browsing: Attualita’ e Informazione

I dilemmi del Labour (e del Regno Unito) in vista delle elezioni

Nella corsa al voto del 12 dicembre il leader laburista Jeremy Corbin ha deciso di giocare al rialzo. La posta in gioco è naturalmente rappresentata dalla guida del governo, sebbene queste elezioni – ancora più delle precedenti del 2017 – si intreccino con questioni cruciali come la Brexit (con o senza l’accordo), l’unità del Paese, […]

CONTINUA A LEGGERE

Stefano Cucchi: una sentenza che fa giurisprudenza sul pubblico dire

Una sentenza già di per sé importante, quella che lo scorso 14 novembre ha riconosciuto la colpevolezza di due carabinieri per omicidio preterintenzionale nei confronti di Stefano Cucchi. Alessio Di Bernardo e Raffaele D’Alessandro sono stati condannati a 12 anni di reclusione, interdizione perpetua dai pubblici uffici, oltre al pagamento delle spese processuali e il […]

CONTINUA A LEGGERE

Venezia e MOSE: quella polemica al di là del buon senso

Parrebbe che il livello dell’acqua alta a Venezia stia provvisoriamente scendendo; ma non risulta al momento pervenuta una simile sorte per il livello delle polemiche addensatesi attorno ai disastrosi eventi che vedono protagonista la laguna più famosa e fragile del mondo. Era dalla terribile marea del 1966 che Venezia non si trovava ad affrontare una […]

CONTINUA A LEGGERE

La confusione sulle sorti di Ilva: tra padrone e operaio, tra industria e ambiente

Non accennano a placarsi gli aftershock del microsisma causato dall’annuncio di ArcelorMittal, in settimana, col quale pubblicava la decisione di recedere dal contratto di cessione di Ilva. Un destino beffardo, simile per certi versi a quello di Alitalia, che lascia dietro di sé perplessità e insicurezze, oltre che un’enormità di problemi finanziari e lavorativi da […]

CONTINUA A LEGGERE

Il crollo del muro di Berlino trent’anni dopo tra pulsioni estremiste e democrazia

Si racconta che i dirigenti della Germania dell’Est fossero stati colti di sorpresa dal crollo del muro di Berlino. Quel nove novembre del 1989, il muro più temuto e più famoso della Storia si sgretolava come un involucro di cartapesta, mentre l’economia pianificata dell’URSS naufragava. Era stato eretto nel 1961 per delimitare il perimetro di […]

CONTINUA A LEGGERE

L’irresistibile ascesa locale delle destre e i doveri della democrazia

L’Umbria e la Turingia, l’Italia e la Germania, la Lega e Alternative für Deutschland (AfD) campeggiano sulle aperture di tutti i giornali. In una delle ex “regioni rosse” di Italia, si afferma la candidata del centrodestra sempre più egemonizzato dalle forze sovraniste. I risultati parlano chiaro: Donatella Tesei diventa Presidente di Regione con il 57,5% […]

CONTINUA A LEGGERE

Open e il caso Sacchi: quando il giornalismo diventa pettegolezzo

Fatto di cronaca in questione: A Roma, quartiere Appio Latino (posto piuttosto tranquillo), un ragazzo è rimasto ucciso nel tentativo di difendere la propria fidanzata da uno scippo. Due malviventi hanno pensato bene che il furto di uno zainetto fosse meritevole dell’uso di una pistola e hanno deciso di sparare in testa al povero Luca, […]

CONTINUA A LEGGERE

Dell’omicidio di Roma e dell’importanza di sapersi mordere la lingua

La storia di Luca Sacchi, ucciso a 24 anni per proteggere la sua fidanzata, è stato l’ennesimo spaccato sul degrado romano che l’opinione pubblica si è ritrovata ad affrontare nel corso dell’ultima settimana. Non solo, però: per molti è stata anche un’ottima occasione, persa, per pensare prima di agire e – soprattutto – di scrivere. […]

CONTINUA A LEGGERE

L’offensiva turca contro i curdi è un insulto al mondo

Non ci sono, forse, altri termini adatti a definire la pericolosa iniziativa di Ankara. Un insulto, un vero e proprio smacco al resto della comunità internazionale e ai valori che, nonostante tutto, l’hanno tenuta insieme negli ultimi settant’anni. E si tratta di un insulto, principalmente, perché finora nessun attore politico di rilievo sembra essere stato […]

CONTINUA A LEGGERE

Elkan contro Salvini: “non mi piace, è dissolutivo. Migranti vanno aiutati”. La replica: “Parole stupefacenti”

Un nuovo membro influente della società civile attacca Matteo Salvini sul tema dei migranti: a margine di un evento a Palermo per la firma di un protocollo tra la Croce Rossa siciliana e Fondazione Laps, di cui Lapo Elkann è fondatore e presidente e che si occupa di tutela dei minori, l’esuberante imprenditore torinese, da […]

CONTINUA A LEGGERE