Currently Browsing: Carlo Attisano

Vino biologoco, bidinamico e naturale: facciamo chiarezza

Almeno a partire dall’ultimo decennio (ma anche di più), siamo stati inondati da accezioni legate al vino, alcune delle quali hanno preso più piede e sono divenute cavalli di battaglia di molte aziende e parametri di valutazione anche condizionanti per chi acquista. Premettendo che chi scrive non vuole stilare una classifica del buono o meno […]

CONTINUA A LEGGERE

Il “sacro” Sagrantino

Siamo di fronte ad uno dei vitigni più antichi al Mondo. Siamo di fronte alla Storia e alla Leggenda che si materializzano in un vitigno. Siamo in Umbria, cuore verde d’Italia e regione spirituale e misteriosa nello stesso tempo, che è considerata dai “tibetani “un centro di energia “, che è da sempre una meta […]

CONTINUA A LEGGERE

Il vero e falso lusso del Vino.

Spesso, quando si pensa al concetto di Lusso, ci si associa mentalmente ad un oggetto prezioso o ad una location di grande prestigio. Il vino non viene mai associato, d’impatto, a questa sfera della vita. In realtà, a guardare bene il mondo del Vino ci si imbatte sempre più nel concept del Lusso e della […]

CONTINUA A LEGGERE

Cenone di Capodanno, alla tradizione non si comanda

Ogni anno ci troviamo a ripetere un rituale che sa di tradizione e di speranza. E alla speranza, mai come quest’anno (in verità anche lo scorso anno purtroppo…) ci aggrappiamo fortemente per esorcizzare il male mondiale degli ultimi due anni (non abbiamo neanche voglia di nominarlo, ma ci siamo capiti molto bene…). Ed ecco che […]

CONTINUA A LEGGERE

L’albero di Natale non si tocca!

Un altro Natale particolare. Un altro Natale spezzato nella sua essenza gioiosa e festosa che ci vede per il secondo anno consecutivo limitati nei nostri spostamenti, limitati nel raggrupparci con le persone che amiamo, limitati nei nostri sorrisi ancora nascosti dalle maledette mascherine che suggellano e racchiudono la magia triste anche di quest’anno. E’ la […]

CONTINUA A LEGGERE

CECI 1938, IL LAMBRUSCO 4.0

Tradizione 4.0, così potrebbe definirsi la Cantina Ceci 1938. Una realtà ben piantata nel territorio e veicolo storico di un’eccellenza che l’Emilia porta in dote e nella quale si identifica (oppure il contrario…). Otello Ceci, gestiva in quell’anno entrato di diritto a far parte del logo aziendale (1938 appunto), una delle più rinomate osterie della […]

CONTINUA A LEGGERE

Lambrusco, la leggera frizzantezza dell’essere

Forse dopo il termine Chianti, Lambrusco rappresenta da sempre uno dei termini più identificativi e rappresentativi del nostro Paese e uno dei dettagli più significativi della nostra Cultura enologica. Questo da sempre. Le origini del Lambrusco si perdono infatti nella notte dei tempi. Addirittura, il grande poeta latino Virgilio, nato vicino a Mantova (ancora oggi […]

CONTINUA A LEGGERE

Le Donne ed il Vino, la marcia in più che completa

Il vino si sta tingendo negli anni sempre più di rosa. E non ci riferiamo ai vini rosati come ci si potrebbe semplicisticamente immaginare, ma ad una presenza sempre più costante all’interno dell’Industria-Vino. Che le donne abbiano una marcia in più in molti aspetti anche pratici della vita, è ormai risaputo ed anche il più […]

CONTINUA A LEGGERE

Maitre, la voce “stellata” dello Chef

Una figura che ricopre un ruolo determinante. Esistono due ambiti di pari ed indiscusso valore in un ristorante che si rispetti: la Cucina dove regna indiscusso la Chef e la Sala dove a farla da gentil padrone è il Maitre (di Sala, appunto). Due metà di un unico cuore pulsante per regalare all’ospite un’esperienza che […]

CONTINUA A LEGGERE

La Cultura del palato

Se c’è qualcosa che il Mondo invidia al nostro Paese, al di là della nostra Storia, della nostra Cultura, dell’Arte, essa risiede proprio nella nostra filiera enogastronomica di cui il Cibo rappresenta un vero e proprio asset valutativo di scelta quando si decide di visitare l’Italia. Il Cibo, insomma, è sempre uno dei valori primari […]

CONTINUA A LEGGERE