Il filtro del creare di Virginamaina: la femminilità che si veste di accessori

L’intramontabile giornalista Oriana Fallaci sosteneva: “Essere donna è così affascinante.E’ un’avventura che richiede tale coraggio, una sfida che non annoia mai”. E ancora l’icona di stile Coco Chanel affarmava: ” Una donna dovrebbe essere due cose chi e cosa vuole”

La donna, l’essere con la d maiuscola declinato nell’epoca attuale è una donna che si vuol bene, una donna che ha cura di sé, determinata a raggiungere i suoi obiettivi, che sa conservare i suoi sogni. Una donna che accetta anche le sfide che l’impegno comporta, una donna che ama il bello, ama la cultura.

Una donna non solo in carriera ma soprattutto una donna che a Natale scarta i suoi regali e li riveste di bello rendendoli unici; Virginia Maina, designer e fondatrice dell’omonimo marchio  di accessori è questo e molto di più.

Nativa di Torino, dopo la laurea presso il Politecnico in Ingegneria Gestionale, inizia a seguire corsi di modellistica e figurini di moda ;dopo aver lavorato con marchi importanti, decide di frequentare un corso di fashion e marketing a Milano e in seguito workshop e studi in design di borse di lusso coadiuvata dalla notevole capacità di saper disegnare e tradurre sulla carta le idee.

Virginia inizia a incartare il suo sogno scegliendo una carta pregiata ovvero il suo sapere e la sua creatività e mettendoci il fiocco più bello ovvero il suo coraggio e la sua intraprendenza, nasce così il suo Brand “Virginiamaina”.Comodità, estetica e funzionalità sono le note caratteristiche delle sue creazioni, che si accendono anche di un tocco smart grazie a prodotti che si connettono al telefono, con la stessa tecnologia del contactless (NFC – Near Field Communication).

Le sue creazioni sono tutte creazioni prima di tutto esclusive ed originali, e poi realizzati con materiali che tengono da conto l’ambiente e sono ricercati nel loro pregio e nella loro qualità; le sue creazioni nascono da lei, dalla sua anima e dalla sua mente, ed uniscono due caratteristiche di ogni donna di successo mente e cuore.

La mente la si vede soprattutto nelle borse, nella pulizia delle linee che si inseguono e riposano in un design pulito ed armonico, la mente si traduce in ogni geometria di gioiello, aritmetica del contenuto che poi si realizza con il suo ingegno, e con il suo animo che immette colori, tessuti, calore e originalità.

Un’orginalità che per Virginia si sposa con la sua passione, una passione che sin da piccola la portava a guardare mamma Carla,  e poi le vetrine,  disegnare,  creare e  immaginare un bello invisibile  a molti, ma  visibile nella sua mente; un foglio di carta che poi ha tracciato il suo futuro, ed  è divenuto oggi il suo presente,  la sua azienda con il sostegno anche della sua famiglia, del suo compagno Alex, che da bravo alter ego ha saputo sostenere un volo che chiedeva solo di essere vissuto.

Seguire i propri sogni ed i propri istinti, senza farsi influenzare da nessuno e senza avere paura: agire sempre nel massimo rispetto verso il prossimo e verso noi stessi, perché solo realizzandoci possiamo essere veramente felici e positivi. Provare e non riuscire fa parte comunque della vita, ma seguire l’istinto ti porta sempre ad esser noi stessi fino in fondo.

Oggi Virginia, la sua azienda davvero vanta anche se sorta da poco, (battezzata il 1 gennaio 2019), importanti traguardi e successi, unendo sempre l’artigianalità  con  nuove tecnologie applicate al settore della moda, senza dimenticare l’aspetto della sostenibilità, e della territorialità italiana.

Oggi il regalo si è aperto: è stato sapientemente scartato e condiviso con le sue clienti, quelle stesse donne che con una semplice borsa non solo si sentono belle ed affascinanti, pronte a sfilare sul red carpet dei loro sogni e pronte, perchè no, a scartare nuove sfide e nuovi regali.

Virgina a 30 anni l’ha fatto, e oggi il suo regalo è anche il nostro.

 

 

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares