Currently Browsing: Marco De Falco

LA DEROGA AL SEGRETO PROFESSIONALE

Nel corso di una verifica fiscale, il consulente fiscale (es. avvocato, commercialista, consulente del lavoro) può detenere anche fascicoli del cliente, nonché altra documentazione contabile ed extracontabile conservata nello studio. Per tale motivo, l’ordinamento giuridico contiene particolari tutele a garanzia della privacy del cliente. Nel presente intervento, saranno quindi tracciati i profili sostanziali relativi alle […]

CONTINUA A LEGGERE

CONSERVAZIONE E BOLLATURA DEI LIBRI CONTABILI E SOCIALI

Al fine di semplificare la propria burocrazia molte imprese cercano di diminuire significativamente il volume di carta dedicato a libri, registri e scritture contabili, sia in sede di tenuta sia in sede di conservazione. Questo è possibile mediante la tenuta informatica di libri e registri contabili. Lo scopo del presente contributo è quello di fornire […]

CONTINUA A LEGGERE

I CORRISPETTIVI NELLA MONETA ELETTRONICA

A seguito di quanto disposto dal Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate protocollo 352652/2023 del 3 ottobre 2023, nuove comunicazioni di invito spontaneo all’adempimento sono state inviate ai contribuenti per i quali risultano discordanze tra quanto trasmesso al Sistema di Interscambio a titolo di fatture emesse e corrispettivi, e quanto invece risulta incassato a mezzo […]

CONTINUA A LEGGERE

LICENZIAMENTO PER GIUSTA CAUSA IN CASO DI MOLESTIE DEL CAPO UFFICIO

È legittimo il licenziamento del dirigente che rivolgere apprezzamenti molesti alle colleghe. Una simile condotta realizza una irrimediabile lesione del vincolo fiduciario, in quanto, oltre ad essere lesiva della dignità altrui, compromette l’organizzazione del lavoro all’interno dell’ufficio, in ragione del comprensibile turbamento delle relazioni gerarchiche, e dimostra che la figura apicale non sa correttamente relazionarsi […]

CONTINUA A LEGGERE

L’AGGIORNAMENTO DELLA PRIVACY IN CASO DI WHISTLEBLOWING

In data 15 marzo 2023 è stato pubblicato Gazzetta Ufficiale il D.lgs. 10 marzo 2023 n. 24 che recepisce la Direttiva 2019/1937 sul whistleblowing e pone una disciplina normativa volta a garantire un elevato livello di protezione per coloro che effettuano segnalazioni di minacce o pregiudizi al pubblico interesse di cui sono venuti a conoscenza […]

CONTINUA A LEGGERE

IL WHISTLEBLOWING: IMPLICAZIONI IN MATERIA DI ANTIRICICLAGGIO

Il Decreto Legislativo 10 marzo 2023 n. 24 ha recepito la Direttiva Ue 2019/1937 sulla protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto comunitario e delle disposizioni normative nazionali; le connessioni con la disciplina della compliance e dell’AML sono molteplici in quanto la normativa interviene tanto sulle organizzazioni dotate di Modelli Organizzativi Gestionali ex D.Lgs. […]

CONTINUA A LEGGERE

LE REGOLE DA RISPETTARE NELLA VARIAZIONE DELLE MANSIONI

Il datore può, in determinate circostanze, assegnare il lavoratore a mansioni appartenenti al livello di inquadramento inferiore purché rientranti nella medesima categoria legale. Lo ius variandi è consentito in due casi ossia nelle ipotesi di modifica degli assetti organizzativi aziendali che incidono sulla posizione del lavoratore e quando sia previsto dalla contrattazione collettiva. Il giudice […]

CONTINUA A LEGGERE

IL TRANSFER PRICE

Le nuove disposizioni intendono arginare i fenomeni di pianificazione fiscale aggressiva, neutralizzando la localizzazione dei redditi in Paesi a fiscalità privilegiata. Il BEPS Pillar 2 ha il precipuo scopo di introdurre, a livello mondiale, l’applicazione di un’aliquota minima sul reddito delle società (c.d. Global Minimum Tax), per evitare perniciosi fenomeni di pianificazione fiscale infragruppo. Per […]

CONTINUA A LEGGERE

LA RESIDENZA FISCALE DELLE SOCIETÀ

La determinazione della residenza fiscale delle società assume rilevanza di carattere fondamentale per poter effettuare una pianificazione fiscale efficacie. Molto spesso si trascurano degli elementi che invece possono risultare fondamentali per la corretta gestione degli assetti societari in ambito fiscale internazionale, spesso con riflessi importanti nei confronti del fisco italiano. L’articolo 73 comma 3 del […]

CONTINUA A LEGGERE

IL CONCORDATO E LA CESSAZIONE D’AZIENDA

La possibilità di risolvere, attraverso le procedure di sovraindebitamento, situazioni di insolvenza di individui precedentemente coinvolti in attività imprenditoriali o professionali è un tema che presenta un certo livello di criticità. La complessa casistica giuridica ho portato a interpretazioni discordanti, tuttavia, l’analisi degli sviluppi giurisprudenziali rivela l’emergere di possibili soluzioni, offrendo spunti interessanti su come […]

CONTINUA A LEGGERE