Currently Browsing: Giampiero Gramaglia

‘Grandi manovre nel nuovo Parlamento europeo’

Il Parlamento europeo che si riunirà a Strasburgo il 2 luglio per dare inizio a una nuova legislatura, la nona dell’Assemblea eletta a suffragio universale, è notevolmente diverso dai precedenti, perché mai la presenza di deputati sovranisti, populisti, euro-scettici è stata così forte, ma conserva un’impronta europeista e una composita maggioranza favorevole a portare avanti […]

CONTINUA A LEGGERE

Europa Nuova

L’Europa si sveglia fuori da un incubo, alimentato da una certa soggezione pure mediatica di fronte alla martellante propaganda populista ed euro-scettica: l’essersi lasciata tirare dentro un vortice di sovranismo, che l’avrebbe trascinata in un gorgo fino a tornare alla casella di partenza del processo d’integrazione, il cui anno zero è l’immediato dopoguerra, un continente […]

CONTINUA A LEGGERE

La Link Campus University presenta “Women in Cyber Security”

La sicurezza è un nodo vitale del rapporto tra società contemporanea e nuove tecnologie. Martedì 26 marzo, in Via del Casale di San Pio V, a Roma, la discussione coinvolgerà imprese ed esperti del settore Martedì 26 marzo Link Campus University presenterà a tutti gli interessati ai temi della sicurezza nelle nuove tecnologie l’iniziativa “Women […]

CONTINUA A LEGGERE

Brexit

Più s’avvicina la data del 29 marzo, più la Brexit sembra allontanarsi- Eppure, la data dell’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea è lì, a quaranta giorni: una quaresima di passione e d’angoscia, dove non ci sono sprazzi di verde, il colore dell’ottimismo, della speranza, dell’Irlanda (quell’Irlanda sulla cui la frontiera tra Eire e Ulster molto […]

CONTINUA A LEGGERE

Coesione: da Lecce a Las Vegas, successo start up pugliese che ha ideato Adam’s Hand

Si chiama Adam’s Hand, la mano di Adamo: sta per ‘A Dialogic Adaptive Modular Sensitive Hand’ ed è una protesi mioelettrica della mano realizzata in stampa 3D. Più semplicemente – se così si può dire – si tratta di una protesi di mano ad alta funzionalità adatta per amputazioni dell’arto sino al gomito, che permette […]

CONTINUA A LEGGERE

Coesione: da oggi a Torino fare la spesa al mercato è a portata di click

Portare i banchi del mercato nel mondo dello shopping online? A Torino oggi è possibile! Dalla collaborazione di tre aziende torinesi che operano nei settori del web, dell’ict (information and communication technology) e del digitale – Archibuzz Srl, Cedeo Sas e Synesthesia Srl – è nato il progetto Street Market 360°. Innovazione e creatività sono […]

CONTINUA A LEGGERE

Coesione: con i fondi europei la Reggia di Venaria torna a splendere, e lo fa in chiave “green”

Non c’è dubbio che l’Italia sia piena di bellezze storico-artistiche. Purtroppo però non ci sono dubbi neanche sul fatto che troppo spesso parte di questo ricco patrimonio sia vittima di anni di trascuratezza e degrado. Pure la Reggia di Venaria, antica residenza sabauda del XVII secolo alle porte di Torino, sembrava dovesse rivelarsi vittima di […]

CONTINUA A LEGGERE

Coesione: Napoli, fondi per i trasporti e per proteggere il patrimonio culturale

Un gioiello europeo. Così la commissaria per la Politica regionale dell’Unione europea Corina Creţu ha definito la città di Napoli, aggiungendo di essere lieta “che i fondi dell’Ue possano aiutare a metterne in risalto la bellezza, stimolarne l’economia e migliorare la qualità della vita per i suoi abitanti”. Il 6 novembre, infatti, la Commissione europea, […]

CONTINUA A LEGGERE

Coesione: in Irpinia il borgo smart per sperimentare l’auto senza conducente

Per un’auto intelligente ci vuole una città altrettanto intelligente. Soprattutto se l’auto in questione è concepita per muoversi senza pilota. Così è nata l’idea del progetto Borgo 4.0, promosso in Irpinia, in Campania, da Adler, un gruppo internazionale con sede a Ottaviano (Napoli) che “progetta, sviluppa e industrializza componenti e sistemi per l’industria del trasporto”. […]

CONTINUA A LEGGERE

Coesione: la Puglia investe sulla formazione dei giovani laureati

È un esempio virtuoso quello messo in atto dalla regione Puglia. Tramite il progetto Pass laureati, sta permettendo ai suoi giovani laureati di accedere a percorsi di formazione post universitaria – in Italia o all’estero – finanziati in tutto o in parte (questo a seconda del valore Isee dichiarato nella domanda di partecipazione al bando) […]

CONTINUA A LEGGERE