Currently Browsing: Michele Santulli

MIRACOLO DELLA NATURA AD ARPINO

Arpino, Arpino, quale massima occasione perduta! Un gioiello urbanistico e storico come i più celebrati specialmente della Toscana e dell’Umbria ma con una sola pregiudizievole negatività nefasta: trovarsi in Ciociaria e, ancora peggio, nel capoluogo tra i più sgangherati e cementificati del Paese, come le statistiche annualmente confermano. Ma qui ci arrestiamo, senza importunare il […]

CONTINUA A LEGGERE

MODIGLIANI… A CENTO ANNI

Mattina del 27 gennaio 1920, inverno nordico, a Montparnasse, Parigi, le serrande di tutti i negozi e locali pubblici abbassate, quantità di gente assiepata sui marciapiedi, commozione sui volti: il feretro si dirige verso il cimitero Père Lachaise: il corteo è iniziato all’ospedale della Charité, l’ospedale dei poveri di Parigi, dove è stato trasportato due […]

CONTINUA A LEGGERE

RAFFAELLO… E LA CIOCIARA

La ricorrenza dei cinquecento anni dalla morte del ‘divino’ pittore è uno dei motivi per richiamare alla memoria qualche circostanza che in un certo modo alla luce di alcuni episodi e fatti storici, evidenzia anche le relazioni con i ciociari, incredibile che possa sembrare. Già una visita ai Musei Vaticani testimonia tale relazione: dopo la […]

CONTINUA A LEGGERE

UN INCONTRO CON VAN GOGH

Ove più ove meno il nome di Vincent van Gogh è patrimonio di tutti, come pure la sua vicenda esistenziale e perciò è motivo di attenzione da parte del lettore apprenderne più da vicino un aspetto poco conosciuto: tutto è stato scritto sulla sua esistenza, sulle opere: è da dubitare che un qualche aspetto sia […]

CONTINUA A LEGGERE

IL COSTUME CIOCIARO E GLI ALTRI COSTUMI

Torniamo su una pagina incredibile della Storia dell’arte e della tradizione europea. Si sa che lo scozzese, il tirolese, il bavarese, l’olandese e qualche altro sono i costumi regionali considerati più noti e sempre attuali. Eppure il solo più illustrato dalla maggior parte degli artisti europei, dai maggiori ai minori, per almeno centocinquantanni, il più […]

CONTINUA A LEGGERE

GIUSTIZIA: E I CITTADINI, CHI LI PROTEGGE?

Dove si vede mai che le sentenze dei giudici valgono per tutti, perfino per il Presidente della Repubblica, ma non per un avvocato? Nei fatti è così, nel paese dei pazzi. Tutto quanto dispone un giudice nella sua sentenza è legge per tutti, indistintamente ma non per l’avvocato; infatti se nella sentenza il giudice stabilisce, […]

CONTINUA A LEGGERE

LA CHIESA DEL DIVINO AMORE A ROMA E I CIOCIARI

Era una cappellina con sulla facciata una sbiadita e consunta immagine della vergine, sperduta in un angolo della cosiddetta campagna romana a un pugno di chilometri al di fuori delle Mura di Roma, una chiesetta abbandonata e ricovero dei pecorai quando pioveva o durante la notte. E tutto l’esteso territorio a Sud di Roma e […]

CONTINUA A LEGGERE

MONTECASSINO, FARO DI CIVILTA’

E’ vero, i contesti mutano nel tempo, anche per Montecassino: i monaci, per esempio, scendono di numero anno dopo anno e tale realtà è motivo di labilità nella esistenza dell’abbazia: al di sotto di un certo numero, dodici mi pare, si innestano frangenti delicati che possono portare anche alla chiusura del Monastero, come è accaduto […]

CONTINUA A LEGGERE

AMLETO CATALDI E LA ENCICLOPEDIA TRECCANI

Il Dizionario Biografico degli Italiani edito dalla Enciclopedia Treccani presenta la vita e l’opera di Amleto Cataldi, lo scultore di Roma: la realtà vuole che dalla morte nel 1930 fino ad oggi, l’artista e la sua opera siano caduti nell’oblio ed emarginazione più completi, per cui l’assenza di studi e ricerche, salvo marginali contributi ed […]

CONTINUA A LEGGERE

ARTE E CULTURA..GLI ULTIMI DELLA CLASSE

La provincia di Frosinone rappresenta la parte più estesa della Ciociaria e per quanto riguarda arte e cultura il livello è ormai tale da essere considerata unica o quasi in Italia, come le statistiche annualmente confermano. Laddove Latina, Fondi, Sezze, Sabaudia, Terracina… sono da sempre impegnate a essere attive grazie ad una varietà di manifestazioni […]

CONTINUA A LEGGERE