Promo special Pagliai – Kustermann DOPO LA PROVA dal 8 al 10 febbraio – Galatea Ranzi in IL BARONE LAMBERTO family show 9-10/2 e tanto altro Teatro Vascello Roma

Promozione 10 euro a persona e accompagnatori conferma dicendo della promo ai numeri 065898031 – 065881021 promozione@teatrovascello.it –promozioneteatrovascello@gmail.com

Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78 Monteverde Roma

8-9-10 febbraio 2019  
venerdì e sabato h 21 domenica h 18 prosa
Centro di Produzione Teatrale La Fabbrica dell’Attore – Teatro Vascello Roma
Milleluci Entertainment
DOPO LA PROVA di Ingmar Bergman


con Ugo Pagliai, Manuela Kustermann e Arianna Di Stefano
regia Daniele Salvo

In un tempo sospeso, nella penombra di un vecchio palcoscenico, Henrik Vogler, grande regista e direttore di teatro, è seduto su una poltrona, immobile. Appare quasi imbalsamato. D’improvviso appare sulla scena Anna Egerman, giovane attrice interprete della Figlia di Indra nella pièce diretta da Vogler. Da questo momento inizia un confronto serrato tra i due che, sospesi in una zona di confine, in una sorta di limbo extra-quotidiano in cui tutto è concesso, si permettono finalmente di dire la verità. Le loro ansie, le loro paure, i loro desideri. Poi entra sulla scena di Rakel, attrice di mezza età che introduce altri temi bergmaniani di straordinaria pregnanza: la percezione del tempo, la paura della vecchiaia, la straordinaria fragilità dell’animo, quella di Rakel è una figura che si muove sul filo del rasoio, un’artista distrutta dal suo stesso talento.

Teatro Vascello Spettacolo adatto per TUTTA LA FAMIGLIA, Via Giacinto Carini 78 Monteverde Roma info 065898031 – 065881021, promozione@teatrovascello.it – promozioneteatrovascello@gmail.com

prezzi 10 euro per tutti. Abbonamento Family 40 euro 5 spettacoli cumulabili.

Card regalo 48 euro cumulabili 6 ingressi

9-10 febbraio 2019 sabato h 17 – domenica h 15 (Teatro ragazzi)  
Accademia Italiana del Flauto
GALATEA RANZI in
IL BARONE LAMBERTO
di Gianni Rodari


adattamento al testo di Ennio Speranza
regia Stefano Cioffi
musiche Luigi Marinaro illustrazioni Rita Petruccioli Orchestra Senza Tempo Luigi Marinaro, direttore

DURATA DELLO SPETTACOLO 60 minuti

Il barone Lamberto è un vecchio decrepito, amareggiato da numerosi acciacchi, veri o presunti. La sua vita cambia radicalmente, quando decide di applicare alla lettera una massima religiosa dell’antico Egitto: «L’uomo il cui nome è detto resta in vita». Paga infatti sei persone, perché ripetano senza sosta il suo nome ed ecco rifiorire in lui salute e giovinezza. Con ritrovata arguzia e con il suo corpo, che si rigenera a ogni momento, tiene addirittura testa a una banda di malfattori; si riprende persino da una morte momentanea e, quando rinasce, decide di ricominciare tutto da capo: infatti è ritornato bambino.  Un classico della letteratura rodariana ci concede un viaggio su due vite, un’esperienza raccontata dalla voce della straordinaria Galatea Ranzi con l’accompagnamento di 20 percussionisti e 30 flautisti tutti delle scuole medie di Roma .

Per ogni spettacolo si organizzano feste di compleanno presso il teatro abbinate agli spettacoli per i bambini, info ai numeri del teatro vascello. Per contattarci >>> Cristina D’Aquanno ufficio promozione 3405319449 (cellulare) Teatro Vascello 06 5881021 – 06 5898031   

L’Evento dell’anno il teatro antropologico dell’Odin Teatret L’ALBERO Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78  Monteverde Roma dal 13 al 24 febbraio 2019 da mercoledì a sabato alle ore 21:00 Domenica alle ore 18:00 prenotazione obbligatoria per un massimo di 100 spettatori a sera,prezzi: intero € 21 – ridotto over 65 € 16 – ridotto studenti € 13 le riduzioni con carta d’identità e/o tessera universitaria alla biglietteria o via mail – Popolo segreto dell’Odin: € 100

conferma ai numeri 065898031 – 065881021 promozione@teatrovascello.it –promozioneteatrovascello@gmail.com 

 

così le repliche nel dettaglio:
mercoledì 13 febbraio ore 21  (tutto esaurito)
giovedì 14 febbraio ore 21
venerdì 15 febbraio ore 21
sabato 16 febbraio ore 21
domenica 17 febbraio ore 18 (tutto esaurito)
mercoledì 20 febbraio ore 21
giovedì 21 febbraio ore 21
venerdì 22 febbraio ore 21
sabato 23 febbraio ore 21
domenica 24 febbraio ore 18 (tutto esaurito)
 

L’ALBERO regia Eugenio Barba

 


attori Luis Alonso, Parvathy Baul, I Wayan Bawa, Kai Bredholt, Roberta Carreri, Elena Floris, Donald Kitt, Carolina Pizarro, Fausto Pro, Iben Nagel Rasmussen , Julia Varley
Scenografia e luci Luca Ruzza  OpenLab Company
disegno e realizzazione dell’albero Giovanna Amoroso e Istvan Zimmermann, Plastikart
costumi e oggetti Odin Teatret,
direzione musicale Elena Floris,
marionette Niels Kristian Brinth, Fabio Butera, Samir Muhamad, I Gusti Made Lod
teste delle bambole Signe Herlevsen,
drammaturgo Thomas Bredsdorff  consulente letterario Nando Taviani, testo Odin Teatret
assistenti alla regia Elena Floris, Julia Varley

L’albero della Storia cresce forte e morto.

Intorno ad esso, bambini soldato e monaci in preghiera danzano insieme a signori della guerra, a una madre rabbiosa, e alla figlia di un poeta che, da bambina, sognava di volare via con il padre.

Due narratori presentano e commentano scene e personaggi. Nel deserto siriano due monaci yazidi piantano un albero di pere per richiamare gli uccelli che sono scomparsi. In Nigeria una madre riposa sotto l’ombra dell’albero della dimenticanza tenendo in braccio la testa di sua figlia nascosta in una zucca. Un signore della guerra europeo spiega la necessità di pulizia etnica a un signore della guerra africano che compie un sacrificio umano per rendere invulnerabile il suo esercito di bambini soldato prima di condurli in battaglia. Una bambina gioca con le sue bambole intorno all’albero piantato dal padre quando è nata. Si chiede come gli uccelli vedano la terra dal cielo. Alla fine l’albero della Storia si piega sotto il peso della frutta e offre una casa agli uccelli che volano sopra le teste degli spettatori.  Ma che tipo di uccelli sono?

DIMOSTRAZIONI DI LAVORO

Mer 13 febbraio – ore 12:00 L’eco del silenzio, dimostrazione-spettacolo

con Julia Varley, al Teatro Vascello

Gio 14 febbraio – ore 11:00 Orme sulla neve, dimostrazione-spettacolo

con Roberta Carreri, al Teatro Vascello

Lun 18 febbraio – ore 20:30

Da Amagaki a Shibugaki, geografia di

un apprendistatodimostrazione-spettacolo

con Carolina Pizarro, al Teatro Argot Studio

Mer 20 febbraio – ore 11:00

Il cammino di Noradimostrazione-spettacolo con Roberta Carreri, al Teatro Vascello

Gio 21 febbraio – ore 11:00

Il fratello mortodimostrazione-spettacolo

con Julia Varley, al Teatro Vascello

Ven 22 febbraio – ore 11:00

L’attore totale, dimostrazione-spettacolo

con I Wayan Bawa (Bali), al Teatro Vascello

Sab 23 febbraio – ore 11:00

Il tappeto volantedimostrazione-spettacolo con Julia Varley, al Teatro Vascello

BIGLIETTI Dimostrazioni di lavoro: € 5

 

Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78  Monteverde Roma SALA STUDIO posto unico: € 10 e accompagnatori conferma ai numeri 065898031 – 065881021 promozione@teatrovascello.it –promozioneteatrovascello@gmail.com

dal 15 al 24 febbraio 2019 sala studio venerdì e sabato h 21.30, domenica h 18.30 prosa

ecco le repliche nel dettaglio :

venerdì 15 febbraio h 21.30
sabato 16 febbraio h 21.30
domenica 17 febbraio h 18.30

venerdì 22 febbraio h 21.30
sabato 23 febbraio h 21.30
domenica 24 febbraio h 18.30 

DELIRIO A DUE 


di Eugène Ionesco

Compagnia Mauri Sturno
con Fabio Galadini – Lui   Valentina Morini – Lei
video Laura Girolami

Lui e Lei, normalmente normali, normalmente infelici, normalmente insoddisfatti della vita, passano il loro tempo litigando con cattiveria e violenza su futilità di ogni genere, rinfacciandosi disillusioni e sogni traditi. Parlano, urlano, disputano mentre intorno a loro, come in uno spaventevole controcanto, la guerra infuria

 

Promozione 12 euro a persona compreso AperiShakespeare conferma ai numeri 065898031 – 065881021 promozione@teatrovascello.it – promozioneteatrovascello@gmail.com 

Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78 Roma  

A seguire APERISHAKESPEARE

dal 14 febbraio al 14 marzo 2019 tutti i giovedì h.18

presso il Foyer letterario, per 10 appuntamenti
Vittorio Viviani in


QUEL COPIONE DI SHAKESPEARE 

Lettura espressiva delle novelle italiane che hanno ispirato il bardo
Vittorio Viviani interpreta :

I DUE GEMELLI MARCHIGIANI
(La dodicesima notte – M. Bandello) –  14 febbraio h 18

Ogni giovedì Viviani ci farà scoprire uno straordinario novelliere italiano da cui Shakespeare ha tratto le sue opere più famose

Seguiranno :

AMORE A PEZZI
(Tito Andronico – M. Bandello)  – 21 febbraio h 18

 

APERTURA AL BUIO
(Tutto è bene quel che finisce bene – G. Boccaccio) –  28 febbraio h 18

 

LA INCONTRAI PER CASO A MESSINA
(Molto rumore per nulla – M. Bandello) – 7 marzo h 18

 

LA BUONA, IL BRUTTO E IL CATTIVO
(Cimbelino – G. Boccaccio) – 14 marzo h 18

Related Posts

di
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 share