PER BIMBI IN QUARANTENA

PER BIMBI IN QUARANTENA

Il favoloso mondo di Fata Smemorina

su Facebook intrattiene i piccoli spettatori

con un palinsesto ricco di giochi, laboratori

e tanto amore per la natura

FB Youtube Catena Rossa Alla porta delle Fate

Tra le tante iniziative di solidarietà in tempi di Corona Virus, quella di Eleonora Pea, in arte Fata Smemorina, è particolarmente mirata a intrattenere i bimbi chiusi in casa in quarantena.

Fata Smemorina spalanca loro letteralmente un mondo di sogni. Una fata tanto svampita e pasticciona quanto portatrice di un profondo messaggio di amore dal forte impatto educativo attraverso il puro divertimento.

Basta aprire la pagina facebook Catena Rossa Alla porta delle fate e la magia ha inizio:

Da lunedì a venerdì in diretta dalle ore 15,00 una delle seguenti attività:

– laboratorio creativo e di riciclo

– costruzione e giochi con materiali di recupero

– le passeggiate virtuali nel Bosco dei Folletti e alla scoperta degli animali – veri- della fattoria didattica Catena Rossa (daini, oche, anatre e galline) sulle colline intorno a Brescia; e poi le storie delle erbe e dei fiori, del mondo delle api fino alla lettura delle lettere e dei messaggi che tanti bambini inviano ogni giorno a Fata Smemorina.

Giovedì alle 20,30 l’appuntamento è con la lettura della fiaba della buonanotte e il teatrino delle Marionette.

Questi video si possono poi rivedere in ogni momento della giornata sia su Facebook sia su Youtube Fata Smemorina Catena Rossa.

Fata Smemorina è poi su Well Tv canale digitale 112 o 603 dove le fiabe nascono dalla collaborazione di Mariarosa Ventura di Fiabe in Costruzione:

· Martedì dalle 16,30 alle 18,00 nel programma Pomeriggio a colori di Franca Cerveni la Fata anima L’Angolo della creatività

· Martedi e mercoledì alle 20 in diretta la fiaba della buonanotte

Tutti i contributi si rivedono in streaming su www.welltv.eu

Infine Eleonora Pea è presente con il suo personaggio sulla pagina facebook Scuola Teatro Valcamonica (rivolta a tutti, non solo ai bimbi della scuola di teatro) lunedì, martedì e mercoledì alle 14 in diretta con ancora per laboratori, fiabe e tante storie di animali.

Fata Smemorina insomma ha in serbo ogni giorno un nuovo regalo per far divertire i bimbi di ogni età, per stupirli e portarli in giro nel libero mondo della fantasia, senza muoversi dalla loro cameretta, dove questo brutto momento li costringe a rimanere.

E, sorpresa!, il mondo di Fata Smemorina è reale.

La Casa delle fate si trova all’interno della fattoria didattica di famiglia Catena Rossa, a Sarezzo, (BS) un agriturismo dove su cinque ettari in collina si coltivano con metodo biologico dal 1985 erbe officinali per infusi, castagne, nocciole, piccoli frutti, mele, cachi, mirabolano, amelanchier e le api producono miele di mille fiori e castagno.

E’ in questo ‘giardino dell’Eden’ che normalmente ha sede l’attività di animazione di Fata Smemorina per le scolaresche, con una serie di personaggi esilaranti quanto dal forte significato simbolico: Fata d’Aria, l’InvestigaVolpe Rebecca, il suo aiutante Leprotto Fifotto (dottore del cuore ma moooolto impaurito, che tartaglia) e il cattivo Neraserpe, che ruba la chiave dei sentimenti dal Bosco dei Folletti (ben 35) per gettare la collina nel caos ed impadronirsi del potere. I racconti sono divertenti ma anche ricchi di insegnamenti antichi e oggi quanto mai necessari, con l’albero del Tempo (per imparare a dare il tempo agli altri, prendersi il proprio, a rispettarsi), l’albero degli Abbracci (per voler bene agli amici proprio perché differenti da noi), l’albero degli Innamorati (un carpino nero ed una betulla bianca, perché il cuore che batte non conosce differenza di colori), fino al Boschetto degli Specchi Specchiati, in cui i bambini trovano il personaggio magico che saprà aiutarli nella vita a risolvere gli enigmi per scoprire che la risposta è in loro stessi. Una espetienza ludica creata da Eleonora Pea come antidoto al bullismo facendo prevenzione sui valori.

A Marzo 2020 un nemico invisibile dallo strano e asettico nome di Covid19 ferma l’esistenza, ma non è una magia. Nelle case di tanti italiani cala il silenzio della sofferenza, del dolore, della preoccupazione. E Fata Smemorina con un tocco della sua bacchetta magica che, come sempre, poi scompare quando più ne ha bisogno, lasciandola sola a sbrigliare le situazioni più ingarbugliate, porta su Facebook tutto

l’universo meraviglioso della Casa delle fate, per arrivare gratuitamente come solo l’amore può fare, nelle case e nei cuori di tutti i bimbi.

Oltre al palinsesto giornaliero ricco di appuntamenti, Fata Smemorina vuole parlare ad ogni bambino e così nascono anche i servizi su wapp concordati coi i genitori e le maestre: il video degli auguri di compleanno, dei messaggi alla classe dei compagni che d’improvviso sono scomparsi dalla quotidianità (coordinati con le insegnanti ) fino ai saluti personalizzati. Basta inviare la propria richiesta a info@catenarossa.it o al cell. 3358328548. Per esempio, una mamma che lavora nel reparto Covid 19 del Civile di Brescia richiede uno ‘scacciapensieri’ da fare con la sua piccola di 3 anni e nasce un amuleto colorato da mettere in giardino, per lasciare fuori i pensieri pesanti.

I bimbi all’inizio sono 15 ora 70 e a loro volta inviano fiabe, messaggi, saluti che poi la Fata legge nominando i suoi spettatori uno per uno.

Gli appuntamenti con La porta delle fate diventano per molti il premio per aver fatto i compiti.

Tag:

Related Posts

di
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares