Lo Chef Simone Gottardello finalista del Premio Maculan

Lo Chef Simone Gottardello finalista del Premio Maculan

Simone Gottardello, Executive Chef del ristorante à la carte di Aqualux Hotel Spa Suite&Terme EVO Bardolino, sarà uno dei quattro finalisti del prestigioso Premio Maculan, miglior abbinamento salato-dolce.

La sua “Composizione di gambero rosso, maialino e agrumi” è stata infatti scelta tra le tante ricette che hanno partecipato alla seconda edizione del riconoscimento ideato da Fausto Maculan, insieme alle figlie Angela e Maria Vittoria, per valorizzare l’accostamento dei vini dolci ai piatti salati.

Un piatto equilibrato, dove le note acide e amare degli agrumi si sposano con la dolce delicatezza del gambero rosso e del maialino e con le sfumature piccanti dello zenzero in un equilibrio di sapori che crea un accostamenti inediti con il Passito “i Capitelli“ 2015 Anselmi, che verrà servito a una temperatura leggermente inferiore al solito, attorno ai 9/10 °, per attenuarne la morbidezza. Il giovane e talentuoso chef gioca anche con le consistenze e le temperature: ecco quindi il gambero come carpaccio e “mezzo fritto”, in parte croccante e in parte crudo, il paté e il gelato di maialino, la gelatina al bergamotto e le scorzette di lime.

Simone Gottardello sarà chiamato a prepararlo dal vivo nella finale del 25 marzo alle Cantine Maculan, dove una giuria presieduta da Nicola Portinari, chef del ristorante due stelle Michelin La Peca di Lonigo (VI), valuterà le proposte sulla base di quattro parametri: creatività, esecuzione, presentazione e abbinamento al vino.

A fiancheggiare il presidente nella scelta del vincitore, oltre allo stesso Fausto Maculan, e al vincitore dello scorso anno e neostellato Mauro Buffo dei 12 Apostoli di Verona, ci sarà una giuria composta da grandi firme del settore dell’enogastronomia: Andrea Radic, Andrea Grignaffini, Marco Colognese, Gigi Costa, Antonino Padovese, Maurizio Bertera, Morello Pecchioli e Renato Malaman.

Un risultato importante per Simone, che porterà la sua cucina basata sul rispetto delle materie prime e sull’utilizzo sapiente di metodi di cottura in grado di esaltarle su un importante palcoscenico, non solo mediatico. In attesa della finale lo chef continuerà a deliziare gli ospiti di EVO Bardolino con il suo estro creativo, la sua passione e la sua competenza. Non resta che andare a trovarlo al ristorante Evo Bardolino, all’interno di Aqualux Hotel Spa Suite&Terme ma dedicato soprattutto a chi non risiede nella struttura.

Tag:

Related Posts

di
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares