Currently Browsing: Libri

Diego Galdino e la sua struggente favola d’amore racchiusa dentro ‘Bosco Bianco’

“Io, Chiara Pizzi, sentendo avvicinarsi l’ora della mia morte, redigo, nel pieno delle mie facoltà mentali e con il cuore colmo di fiducia, le mie ultime volontà. Desidero che tutti i miei averi vengano devoluti alla Chiesa di Santa Maria ad esclusione della tenuta di ‘Bosco Bianco’ dove io tuttora risiedo. Data la mancanza di […]

CONTINUA A LEGGERE

‘Non sono un assassino’.

‘Non sono un assassino’. L’ultimo avvincente noir di Francesco Caringella, la ricerca disperata di una verità che può condannarti o assolverti “«Bene, se l’indagato non ha nulla da aggiungere, per me può bastare», sentenziò il sostituto procuratore. La sua voce mi graffiò come un’unghia avvelenata. L’interrogatorio era finito. La battaglia per riconquistare la libertà era […]

CONTINUA A LEGGERE

“Voi”, l’ultimo racconto di Davide Morosinotto, mille fantastiche avventure tra misteri e strane creature

“Questa è la storia di come Blu ha spezzato il cuore di suo padre. Di come ha nuotato sul fondo del lago e si è alzata in volo senza ali. Di come ha conquistato un’isola e ha perso la sua migliore amica. Di come ha cambiato il mondo. Soprattutto, è la storia di come Blu […]

CONTINUA A LEGGERE

‘Valentina’, il racconto autobiografico di Raffaele Lino Gaetano; storia di amori belli ma drammatici, con la tragedia della droga a far da sottofondo minaccioso

“«I sogni aiutano a vivere meglio.» Quante volte abbiamo sentito pronunciare questa frase? In un certo senso è vero; purché siano piacevoli. Non si può certo dire la stessa cosa per i brutti sogni. Ne esistono di due tipi, quelli angoscianti e paurosi, più comunemente chiamati ‘Incubi’, mentre gli altri, non meno inquietanti, che si […]

CONTINUA A LEGGERE

Piena di Grazia, il nuovo romanzo di Licia Pizzi che infrange la Storia.

Ci sono libri che raccontano storie attese, prevedibili, poiché sono concepiti per compiacere lo Zeitgeist, vale a dire lo spirito del tempo. Il romanzo di Licia Pizzi percorre invece una traiettoria diametralmente opposta. Intitolato Piena Di Grazia, edito dalla casa editrice Ad Est dell’Equatore, il libro stravolge le attese contenute nel titolo. La protagonista, per […]

CONTINUA A LEGGERE

‘Tutto chiuso tranne il cielo’. Il nuovo romanzo di Eleonora C. Caruso sull’adolescenza difficile e le sue grandi sofferenze

“Realizza che poteva non tornare solo nel momento in cui un calore soffocante gli slumaca sulla faccia. Fino a poco fa aveva le ciglia fredde, ultracondizionate da tredici ore di bocchetto rotto in classe economy. Fino a poco fa era da nessuna parte, adesso è qui.” Un viaggio da Milano a Tokio, un anno per […]

CONTINUA A LEGGERE

Qual è la via del vento: Daniela Dawan racconta la fuga degli ebrei dalla Libia

Tripoli. 1967. Sullo sfondo degli eventi drammatici della guerra dei sei giorni tra Israele e Palestina, in Libia si consuma l’inizio di una guerra civile che non ha mai smesso di esistere. Dopo anni di convivenza pacifica e proficua per il paese intero, gli ebrei libici sono di nuovo oggetto dell’odio antisemita della comunità araba. […]

CONTINUA A LEGGERE

L’amore brucia come zolfo: l’impronta del destino nelle vite di schiavi e padroni

L’amore brucia come zolfo: l’impronta del destino nelle vite di schiavi e padroni Titolo: L’amore brucia come zolfo Autore: Lucia Maria Collerone Genere: Romanzo storico/di formazione Casa Editrice: WriteUp Site Collana: #partenogenesi Pagine: 208 Codice ISBN: 978-88-85629-36-3 A cura di Antonella Quaglia L’amore brucia come zolfo di Lucia Maria Collerone è una storia toccante e […]

CONTINUA A LEGGERE

Il “Palpa”, il più forte di tutti.

Questa è la storia del “Palpa”, campione di tennis mancato, perché poteva diventare uno dei più forti al mondo, e lo dicono tutti quelli che l’hanno incrociato, da Panatta a Bertolucci, da Nargiso a Canè, e invece Roberto Palpacelli è finito in un tunnel fatto di droga e alcol, e la sua carriera da tennista […]

CONTINUA A LEGGERE

‘La signora Gocà’. Marella Agnelli sfoglia l’album dei ricordi della sua fanciullezza

“La villa era stata occupata. Prima dai tedeschi, poi dai repubblichini e adesso c’erano gli sfollati, come li chiamava Gino, il giardiniere.” La villa è quella fiorentina chiamata I Cancelli, dove Marella Agnelli aveva vissuto da piccola, insieme alla sua famiglia, i Caracciolo di Castagneto. La guerra era appena terminata, e la dimora principale fu […]

CONTINUA A LEGGERE