Sposi stranieri in Italia: questo matrimonio s’ha da fare!

 

Le potenzialtà del Wedding Tourism in Italia secondo i migliori esperti di nozze del nostro Paese chiamati a raccolta dal portale Zankyou.it

L’ISTAT afferma che nel solo 2015 in Italia ci sono stati oltre 7.000 matrimoni di coppie straniere, le quali hanno scelto il Belpaese per il loro giorno più importante, generando 380 milioni di euro. Una media di 54.000 euro di spesa per ogni matrimonio, che ha avuto una media di 50 invitati ciascuno. Al primissimo posto la Toscana che detiene il primato con il 32% di nozze straniere, seguita da Lombardia, Campania e Veneto, Lazio con una percentuale di matrimoni all’anno bloccata attorno ai 10%. Riguardo la scelta della location, numerosi gli stranieri che optano per Luxury Hotel (ben il 30%), mentre il rito scelto vede sul podio cerimonia civile (33%), religiosa (34%) e simbolica (32%) pressoché a parimerito. Una fetta di mercato, che risulta senza dubbio interessante per il nostro Belpaese, che può crescere molto se indirizzata nella giusta direzione. Ma come fare? Proprio sulle potenzialità del Wedding Tourism e delle cosiddette Destination Wedding sono incentrati gli appuntamenti realizzati in giro per l’Italia da Zankyou, il portale internazionale di matrimoni, presente da quasi 10 anni in 23 Paesi in tutto il mondo con oltre 55 milioni di visite al mese.

Dallo scorso settembre Simona Spinola, responsabile di Comunicazione&Eventi per Zankyou.it, organizza Wedding Breakfast Club in collaborazione con alcuni dei migliori esperti del nostro Paese; mattinate di chiacchiere e confronto immerse nella bellezza, grazie alle location mozzafiato dove viene ambientato il tutto, che chiamano a raccolta alcuni dei più importanti nomi del settore Bridal del nostro Paese, da wedding planner a fotografi, passando per atelier da sposa, esperti di catering e allestimenti fino a giornalisti e blogger.

L’iniziativa, autentico omaggio alla nostra Bella Italia, permette ad esperti del settore di confrontare opinioni, esperienze, idee, spunti e sinergie per far luce sui punti di forza e sui limiti del nostro Belpaese, dove è concentrato il 75% del patrimonio artistico, architettonico e culturale del mondo, e che accoglie il 44% dei beni dell’Unesco.

Il Wedding Tourism ha delle potenzialità incredibili, su cui far leva al meglio per spodestare in primis l’idea ancora diffusa che l’Italia sia solo gondole e Colosseo, e per capire come venire incontro alle esigenze di coppie straniere e non che scelgono l’Italia per celebrare il loro giorno più importante. Una bellezza, quella che respiriamo, complessa, in quanto ricca di contrasti e sfaccettature che la rendono ancor più ammaliante; un fascino senza tempo, che spetta proprio a noi svelare senza svenderla.

Ecco le edizioni dei Wedding Club by Zankyou in Italia: Milano, 28 settembre 2017 Lago di Como, 22 novembre 2017 Roma, 29 marzo 2017 Bologna, 13 aprile 2017 Lago Maggiore, 24 maggio 2017 NEXT > Napoli, 15 giugno 2017

About Zankyou

Da ormai 10 anni il portale Zankyou è il punto di riferimento su scala internazionale nel settore nozze per tutti coloro che sognano un matrimonio glamour. 4 portali in 1 attorno a cui gravita solo il meglio per un Grande Giorno da sogno. Zankyou è infatti:

· Un sito web gratuito dove condividere tutte le informazioni del ricevimento, con oltre 350.000 utenti registrati ogni anno

· Una lista nozze che permette di ricevere direttamente sul conto corrente le somme regalate dagli invitati

· Un magazine di riferimento del settore nozze con oltre 55milioni di visite al mese

· Una directory con oltre 1000.000 fornitori selezionati attentamente Per maggiori informazioni: Simona Spinola – simona.spinola@zankyou.com

www.zankyou.it

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares