STEP TWO, Duo Jazz made in Italy, presenta: “BINARI”, tributo a John Coltrane Roma, 12 Dicembre 2016

 

thumbnail_steptwo_foto-3Che il nostro non sia un Paese troppo avvezzo o culturalmente preparato (predisposto) alla cultura del jazz si sa. Tuttavia però, talvolta, varrebbe la pena esercitare una certa curiosità per il genere. Perché solo grazie a questa si possono scoprire talenti altrimenti sommersi.

Il piacere per la musica può nascere anche dalla sperimentazione dell’ascolto, soprattutto per quel che, abitualmente, ci è meno noto.

Questo lo sanno molto bene, Giovanni Benvenuti e Francesco Pierotti, due talentuosi artisti e qualificati professionisti del jazz italiano. Proprio per questo, tra le numerose sfide che comporta il loro mestiere, nel nostro Paese in particolar modo, hanno voluto affrontare anche quella di un progetto fortemente rievocativo di un grande jazzista, John Coltrane, riadattandolo, con sottili personalizzazioni di genere, in una chiave attuale, consentendo alla musica una interpretazione lievemente personale e contemporanea e, inoltre, un viaggio oltre il tempo.

“BINARI” è il nome scelto per il disco, proprio giocando con il nome dell’artista Coltrane, che rievoca i treni, appunto, nella pronuncia in lingua italiana. Come il nome anche il progetto vuole essere una sfida: un disco che merita davvero tutta l’attenzione, anche in un Paese dove solitamente l’attenzione nel campo artistico si concede più spontaneamente – o meno faticosamente – alle “novità d’oltre oceano” che a quelle “made in Italy”, ideate e create in casa. Chissà poi perché…

Francesco Pierotti, contrabbassista di talento con innata passione e incondizionata dedizione alla musica, poco più che trentenne, originario dell’alto Lazio e Giovanni Benvenuti, uno tra i migliori e più giovani sassofonisti d’Italia, ventisettenne toscano, costituiscono il Duo “Step Two”, che ha dato vita a tutto questo. E con energia propria hanno deciso di produrre questo disco il cui valore artistico e culturale è già stato riconosciuto dai più autorevoli e maturi esperti di jazz sia in Italia che all’estero.

Prodotto nella seconda metà del 2016, questo progetto degli Step Two, “BINARI”, sta già riscuotendo grande interesse verso pubblici di appassionati e non solo e punta al successo. E’ in presentazione in questi mesi attraverso un calendario di date in tutta Italia [tra cui per Novembre: Trieste, Firenze, Roma; e per Dicembre: Modena; Siena, Vetralla, Terni, Tarquinia, Roma …] e con l’ambizione (dopo ogni ascolto sempre più meritata e fondata) di sbarcare anche in altri Paesi. Il disco è stato prodotto dall’etichetta italiana Abeat Records.

Chissà, magari anche all’estero potrà valere la stessa regola per la quale “tutto quello che arriva da lontano brilla di più di quanto abbiamo a portata di sguardo e…ascolto!

 

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares