CHEF NIKO SINISGALLI L’INNOVAZIONE INCONTRA LA TRADIZIONE

thumbnail_img_4727Arte nel creare e cura del dettaglio,sono queste le peculiarità dello Chef Niko Sinisgalli considerato uno dei più qualificati del panorama italiano contemporaneo.

Figlio d’arte Niko Sinisgalli,cresciuto nel ristorante dei suoi genitori con una guida d’eccezione: la nonna che gli ha trasmesso passione e amore per questo mestiere che ogni giorno lo riempie di soddisfazione.Da lei ha imparato i segreti di una cucina tradizionale, piena di sapori antichi, di altri tempi. Nel 1999 approda da Don Alfonso,il suo vero grande maestro, dove impara davvero tanto sulla cucina creativa. Venticinque corsi all’Etoile e il giro del mondo lo fanno entrare nelle cucine di ristoranti stellati. Impara a conoscere la cucina dei Paesi Orientali e ogni giorno ruba con gli occhi e con il palato i segreti delle tradizioni culinarie che lo ispirano. Oggi Chef Executive del Ristorante Tazio,al Boscolo Exedra, che gestisce insieme a Maria Rosito e ad Angelo Chiorazzo.

La sua filosofia gastronomica?Cucina creativa mediterranea, unendo i sapori della tradizione all’innovazione e alla sperimentazione. La sua principale ispirazione è la Costiera Amalfitana, con i suoi sapori, i suoi profumi, i suoi colori, il suo mare, le sue persone, i suoi tramonti. Capace di ispirarlo come fa la bellezza con l’artista…perché è di arte che si parla quando si assaporano le creazione di Niko Sinisgalli. E’ la giusta dose di ingredienti e di creatività. E’ la perseveranza nella costante sperimentazione senza perdere mai di vista le origini e quella cucina tradizionale con cui è cresciuto sin da piccolo.

Basta scorrere il menù del ristorante per accorgersi immediatamente dell’accostamento di sapori e profumi che rendono ogni piatto prezioso nella qualità e cosmopolita nella scelta degli ingredienti e solo per citarne alcuni: Gamberoni in pasta kataifi croccanti, Raviolo di anatra e foie gras con crema di carote leggermente affumicata al pecorino di Gavoi,Tempura croccante di calamari, verdure di stagione con crema leggera al peperoncino.

E se qualche piatto vi fosse sfuggito dal menù potete consultare “Fornelli Creativi” , non un libro di cucina come tanti ma un racconto di quindici anni di passione e sperimentazione che hanno portato lo chef Niko Sinisgalli a rielaborare in maniera originale i piatti della cucina italiana e internazionale.

Imparare e sperimentare è un moto perpetuo come anche progettare il futuro: aprire un franchising di suoi prodotti per dar vita ad uno street food di qualità. E tra i sogni nel cassetto quello di un ristorante in riva al mare tutto suo e di diventare un vero personal coach realizzando corsi di cucina .

Ricette che esaltano le qualità degli ingredienti, reinterpretati in chiave moderna, dove il sapore, il profumo e la resa estetica concorrono a dare uno stile personale ad ogni piatto…quello inconfondibile di Niko Sinisgalli!

 

Michela Cenci

Related Posts

di
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares