La valle dell’Eden di John Steinbeck lettura a puntate

La valle dell’Eden

di John Steinbeck

lettura a puntate

Giovedì 10 ottobre, ore 18.30

MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna

La Grande Guerra

legge Elisabetta Valgoi

Un progetto di Emilia Romagna Teatro Fondazione, Biblioteca Comunale dell’Archiginnasio, MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna e Fondazione Cineteca di Bologna

INGRESSO LIBERO fino a esaurimento posti

In attesa di vedere in scena dal 6 al 17 novembre 2019 la versione teatrale de La valle dell’Eden diretta da Antonio Latella, un nuovo appuntamento con la lettura a puntate dedicata al romanzo dello scrittore americano John Steinbeck, giovedì 10 ottobre alle ore 18.30 presso il MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna, con l’episodio La Grande Guerra letto dall’attrice Elisabetta Valgoi.

A partire da gennaio fino a novembre 2019 sedici appuntamenti per la lettura integrale del grande romanzo La valle dell’Eden (edizione Bompiani, traduzione di Maria Baiocchi e Anna Tagliavini): con gli attori dello spettacolo e altri ospiti, un viaggio nell’America fra Ottocento e Novecento, nelle sedi delle quattro istituzioni culturali della città.

La drammaturgia è curata da Marzio Badalì, Francesca Di Fazio, Matteo Fiorucci, Jacopo Giacomoni, Daniel Papa De Dios, allievi del corso di “Perfezionamento: Dramaturg Internazionale” della Scuola di Teatro Iolanda Gazzerro – laboratorio permanente per l’attore (approvato dalla Regione Emilia-Romagna e cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo).

John Steinbeck ha ispirato narratori, musicisti, artisti e cineasti per generazioni: dai suoi molti romanzi e racconti sull’America sono nate altre opere, tra cui film di grandi registi come Alfred Hitchcock, Elia Kazan e con volti memorabili di Hollywood, da Henry Fonda, a James Dean e Marlon Brando. La sua scrittura ha saputo tramutarsi in altre voci, in altri sguardi, continuando a esercitare il potente influsso di un’epica individuale e collettiva.

La valle dell’Eden è una saga familiare che va dalla fine della Guerra Civile Americana agli ultimi anni della prima Guerra Mondiale. Le famiglie degli Hamilton e dei Trask, con le proprie vicende e con alterne fortune, attraversano un momento cruciale della storia del loro paese. Tutto si ramifica nello spazio e nel tempo, facendo emergere un affresco umano dalle tinte tragiche ed epiche. Questo è il grande valore del capolavoro di Steinbeck: raccontare tante storie e insieme una, quella di ogni uomo fatta di desideri, fallimenti e del peso della propria genia.

John Steinbeck

«Per le sue scritture realistiche e immaginative, unendo l’umore sensibile e la percezione sociale acuta»: questa la motivazione che nel 1962 accompagnò il Nobel per la letteratura a John Ernst Steinbeck (1902-1968), uno dei maggiori esponenti della cosiddetta lost generation americana. John Steinbeck è nato in California, costretto ad abbandonare presto gli studi alla Stanford University per dedicarsi a piccoli lavori, diventa poi giornalista, ma sognando sempre una carriera da scrittore a New York. L’esordio narrativo è nel 1929 col romanzo La Santa Rossa, poco prima del “giovedì nero” di Wall Street. Quegli anni durissimi faranno nascere i capolavori successivi: da Uomini e topi (1937) a Furore (1939) che narra la drammatica e feroce epopea della Grande Depressione americana. La valle dell’Eden arriva nel 1952, quando Steinbeck già conosce e frequenta Hollywood. Il romanzo infatti diventa subito film, con la regia di Elia

Kazan e James Dean protagonista. Nel 1960 parte con un’auto-roulotte, chiamata Ronzinante, e attraversa gli Stati Uniti insieme al suo cane Charley, un’avventura dalla quale nasce Viaggio con Charley. Continua la sua vita girovaga fino al ’66, per poi morire nella sognata New York il 20 dicembre del 1968.

Prossimi appuntamenti:

Giovedì 24 ottobre, ore 18.30 Biblioteca Comunale dell’Archiginnasio – Sala dello Stabat Mater

Caino

legge Massimiliano Speziani

Giovedì 14 novembre, ore 18.30 Teatro Arena del Sole

A Est dell’Eden

leggono Michele Di Mauro, Christian La Rosa, Emiliano Masala, Candida Nieri, Annibale Pavone, Massimiliano Speziani, Elisabetta Valgoi

Informazioni: Per info: 051.2910910 – info@arenadelsole.it

Luoghi:

Biblioteca Comunale dell’Archiginnasio, Piazza Galvani 1

Biblioteca Renzo Renzi, Piazzetta Pier Paolo Pasolini

MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna, Via Don Minzoni 14

Teatro Arena del Sole, via Indipendenza 44

Debora Pietrobono

Responsabile Ufficio Stampa Emilia Romagna Teatro Fondazione

c/o Teatro Arena del Sole Via San Giuseppe, 8 – 40121 Bologna

tel. 051 2910954 – cell. 347 8798621 d.pietrobono@emiliaromagnateatro.com stampa@arenadelsole.it

Tag:

Related Posts

di
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares