Alla Fonte d’Oro: la Grattachecca romana, quella vera

Alla Fonte d’Oro, a pochi passi dall’Isola Tiberina, è un vero gioiello di autenticità e gusto nel cuore di Roma. Aperta nel 1923, con più di 100 anni di storia alle spalle, si conferma sempre un punto di riferimento nell’estate romana.

Qui si respira un’aria di accoglienza. Quella che si percepisce in un’attività che è sempre stata gestita a livello familiare. Oggi se ne occupa principalmente Alessandro, quarta generazione, che ha iniziato a lavorare qui quando aveva 14 anni. E ancora oggi, dopo tanti anni, afferma con occhi sinceri e determinati: “È il lavoro che amo”. Un sentimento che si alimenta giorno dopo giorno, nella continua ricerca di combinazioni e sciroppi nuovi e originali.

E a proposito di sciroppi, c’è l’imbarazzo della scelta. Si contano 23 varietà, tutte artigianali, preparate con materie prime di qualità. A completare l’opera, sopra ogni grattachecca svettano scaglie di cocco e amarene.

Ma l’ingrediente segreto è sicuramente l’amore, che traspare in ogni momento della preparazione, negli occhi e nei gesti attenti di Alessandro. La sua ultima invenzione? La grattachecca arcobaleno: un mix di frutti esotici colorato e frizzante. La specialità della casa, tuttavia, resta sempre e comunque l’intramontabile LemonCocco, che Alessandro tiene a precisare: “è l’unico con la ricetta segreta vera, originale”.

Alla Fonte d’Oro conserva un pezzo di storia, un pezzo di Roma. Ed è bello prendervi parte, anche solo per il tempo di una Grattachecca, assaporando una tradizione che continua a evolversi con dedizione e passione.

Related Posts

di
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares