Chef Manager Niko Sinisgalli Lo ” scultore” del Tazio Ristorante e Champagneria La vera arte della creazione

Il giovane Chef Scultore. E’ stato definito in questo modo lo Chef Niko Sinisgalli che nel suo Tazio Ristorante e Champagneria all’interno del Palazzo Naiadi -The Dedica Antology, dà spazio alla sua creatività esprimendosi in creazioni uniche.

Considerato uno degli executive chef più qualificati e promettenti del panorama italiano, Niko Sinisgalli affonda le sue radici culinarie nella genuinità dei piatti della nonna,da cui ha imparato a fondere magicamente sapori unici dei prodotti della sua terra.

“Quando ero ancora sul seggiolone mia nonna mi portava nel ristorante. Da lei ho imparato i segreti di una cucina tradizionale piena di sapori antichi,di altri tempi.

Poi nel 1999 sono arrivato da Don Alfonso e lì ho imparato davvero tanto sulla cucina creativa. Parliamo di un ristorante che in quell’anno ha raggiunto i massimi riconoscimenti in tutto il mondo. Da lì ho frequentato venticinque corsi all’Etoile.

Ho girato tutto il mondo entrando nelle cucine di ristoranti stellati . Ho imparato a conoscere la cucina dei paesi orientali e ogni giorno rubavo con gli occhi e con il palato i segreti delle tradizioni culinarie che oggi mi ispirano. E poi sono arrivato in questo meraviglioso posto che è il ristorante Tazio che gestisco insiemecon Angelo Chiorazzo e con colei che possiamo definire la musa ispiratrice e ancella del mio operare, mia moglie Maria Rosito”.

La sua è vera arte del creare, è la cura del dettaglio che va dall’attenzione al più piccolo particolare nella preparazione e presentazione del piatto all’atmosfera della sala, arricchita da fiori e musica. Ispirato dal passaggio nella costiera amalfitana come succede all’artista di fronte alla bellezza. La sua cucina è la giusta dose di ingredienti e creatività. Piatti dai gusti semplici ma rivisitate in chiave moderna che danno nuova linfa vitale a ingredienti e sapori ormai dimenticati.

Visionario e figlio d’arte ha tradotto in piatti unici la bellezza della nostra penisola incantando personaggi illustri come Liam Neeson, Sofia Loren, il Dalai Lama, Richard Gere e Wilbur Smith.

Sperimentazioni, elaborati e sapori che si possono trovare nel suo libro “Fornelli Creativi”. Non un vero e proprio libro di cucina ma piuttosto un racconto lungo 15 anni  dove Niko Sinisgalli racconta la sua passione nel testare, conoscere, provare e rielaborare in maniera originale i piatti della cucina italiana ed internazionale. Ricette che esaltano la qualità degli ingredienti  reinterpretati in chiave moderna, dove il sapore, il profumo e la resa estetica concorrono a dare uno stile personale ad ogni piatto.

Presto il libro uscirà anche tradotto in inglese per arrivare ad un più vasto numero di ammiratori e appassionati di cucina.

Semplicità per godere i sapori della terra e del mare, innovazione per stupire il palato: è questo Niko Sinisgalli… un trionfo di semplice genuinità!

Una stella nel firmamento dell’alta cucina, che crea piatti stellati, e possiamo dire magici.

Box informazioni:

Tazio Ristorante e Champagneria
Palazzo Naiadi – The Dedica Anthology
Piazza della Repubblica, 47 Roma

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares