GIOVANI CHEF: LUCA SANTORO “CI CUCINA”LA SUA PASSIONE!

Si dice che il buongiorno si vede dal mattino e mai frase fu più appropriata per indicare le attitudini naturali dello Chef Luca Santoro, giovane d’età ma dalla mente aperta e dalla passione ardente di chi sa quale strada deve e vuole percorrere.

Dopo gli studi all’Ipssar San Francesco di Paola inizia il suo percorso lavorativo entrando nelle cucine di alcune realtà come la “Trattoria Gargani”, il “Grand Hotel San Michele”, ”Le Clarisse” , “Il Corsaro” e attualmente nella cucina di “Adduliun bistrò” acquisendo competenze e ovviamente una buona manualità e sempre maggiore sicurezza nella lavorazione dei piatti

Suo maestro assoluto e indiscusso lo Chef e Sommelier Antonio Raffaele neo Executive Chef del Folie, un piccolo gioiello culinario salentino. Da lui impara il rispetto per le materie prime e per la loro qualità.

Impara a “giocare” con le consistenze,con i contrasti, con le temperature ma impara soprattutto ad utilizzare un po’ di “follia”, quanto basta per dare estro e riconoscibilità ai suoi piatti. Innovazione unita alla tradizione dei sapori del sud Italia i per regalare ai suoi ospiti delle perle culinarie.

L’ispirazione per i suoi piatti la prende soprattutto da quella che,oltre la cucina, è la sua passione: la meravigliosa terra di Calabria ed è così che nascono piatti come gli spaghetti alla carbonara di tonno,bottarga di tuorlo d’uovo marinato, crema di limone, oppure un freschissimo polipo arrostito con crema di patate o ancora julienne di totano arrostito aromatizzato all’aneto con crema di zucchine alla menta. E nella lista (che ovviamente è molto più ampia) non poteva mancare il dessert come il gelato, realizzato utilizzando solo materie prime di qualità, oppure yogurt con solo frutta fresca.

Alain Ducasse ha detto che la cucina è una storia d’amore. Bisogna innamorarsi dei prodotti e poi delle persone che li cucinano. Bè noi di Luca ci siamo ”innamorati” e visto che ad Agosto le “stelle” cadono, gli auguriamo di prenderne una che si chiami Michelin!

 

Michela Cenci

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares