Festival Cerealia e Slow food ad Albano laziale degustazione di birre artigianali e presìdi da Fustock birreria

Il Festival CEREALIA promosso dalle associazioni culturali M.Th.I., Archeoclub d’Italia-Roma, Agroalimentare in rosa e Prospettive Mediterranee, in collaborazione con istituzioni nazionali ed internazionali cerca ogni anno di portare il suo contributo all’interscambio culturale nel Mediterraneo a vari livelli, affrontando i temi dell’alimentazione, ambiente, economia, turismo, identità e culture.

Anche quest’anno Slow Food Albano e Ariccia partecipa alla settima edizione del Festival dedicato ai 60 anni dei Trattati di Roma e, in particolare all’orzo. Proprio i cereali e il pane hanno costituito il progetto identitario del Parlamento Europeo all’Expo Milano 2015; la “spiga d’oro” è stata presa come simbolo a rappresentare l’Europa, volendo soddisfare il quesito sulla possibilità di raggiungere la sicurezza alimentare attraverso la buona cooperazione, non solo fra i diversi paesi, ma anche fra scienza e agricoltura, fra innovazione e tradizione. www.cerealialudi.org

Venerdì 9 giugno alle ore 19 appuntamento da Fustock birreria, via Graziosa 71 ad Albano Laziale un Laboratorio del gusto dedicato all’orzo: il mastro birraio Romain Verrecchia di Birra Kashmir racconta l’alchimia della trasformazione dell’orzo in birra e l’arte di spillare il “pane liquido”.

Le birre del birrificio Birra Kashmir presentate da Fustock birreria saranno le seguenti:

Luna park – pale ale alc. 5,0 % vol. e Lamortesua – double ipa alc. 7,8 % vol.

La degustazione guidata delle birre avverrà in abbinamento con taglieri vegani, vegetariani e non di prodotti del territorio e i presìdi slow food. La marzolina del caseificio Fabrizio Caprarelli di Esperia verrà presentata direttamente dal mastro casaro.

L’area storica di questo formaggio è sulle pendici dei monti Ausoni, in particolare ad Esperia ma grazie all’incremento dell’allevamento caprino nelle province di Frosinone e Latina, questa particolare lavorazione ha trovato nuovi interpreti, soprattutto in Val di Comino. La produzione della Marzolina infatti era quasi sparita ma fortunatamente nel comune di Esperia la tradizione si è mantenuta e una produttrice lungimirante ha saputo trasmettere la ricetta a un giovane produttore che negli anni passati ha ripreso ad allevare capre e ha riavviato una discreta produzione.

L’obiettivo del Presidio Slow Food è recuperare altri produttori che riprendano questa tradizione: oggi i produttori coinvolti dal progetto sono due giovani che utilizzano per la produzione il latte delle loro capre, prevalentemente di razza Grigia Ciociara, Camosciata e Bianca Monticellana. Il Presidio richiede, nel

disciplinare di produzione, che le capre siano alimentate brade per tutto il periodo favorevole al pascolamento.

In degustazione anche la crema di chiacchietegli (particolare tipo di broccoletti) di Priverno. A causa dell’introduzione di varietà estranee al territorio – come il broccolo calabrese e il siciliano, più vigorose e produttive – in questi ultimi anni si sta correndo il rischio di perdere la semente del chiacchietegli, gelosamente custodita dalle famiglie di coltivatori, o di comprometterne la purezza.

La sua coltivazione è a rischio di estinzione anche per via dell’età media dei produttori.

L’obiettivo del Presìdio è di far conoscere e valorizzare questo ortaggio anche fuori dei confini locali per convincere nuovi produttori a riprendere la coltivazione e la conservazione sott’olio extravergine.

FUSTOCK CRAFT BEER e STREET FARM FOOD è un locale birreria e beer shop che nasce grazie alla passione di un gruppo di giovani italo – americani. Sostenitori del cibo autentico, che hanno maturato esperienze brassicole in diverse realtà.

Nel locale di Albano Laziale si trovano le migliori birre artigianali d’Italia e del mondo, alla spina e non, accompagnate dai prodotti di filiera corta e a km0 delle fattorie del territorio.

Street farm food è un progetto culinario di Fustock realizzato in collaborazione con produttori e artigiani dei mercati contadini, in opposizione al cibo – spazzatura dei fast-food.

Numerosi eventi con birrifici nazionali ed internazionali sono organizzati presso il locale, aperto sino a tarda notte.

Info e prenotazioni Slow Food Albano e Ariccia 347 7919610

www.facebook.com/slowfood.albanoeariccia/

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares