Hand #2 con Francesca Grilli

La Fondazione Ermanno Casoli (FEC) presenta mercoledì 24 maggio 2017 aMilano, presso il MUDEC – Museo delle Culture, un nuovo appuntamento delciclo di workshop E-STRAORDINARIO, a cura di Marcello Smarrelli, che vedrà protagonista Francesca Grilli, artista di primo piano nel panorama internazionale.

E-STRAORDINARIO è il  progetto della FEC, patrocinato dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, che dal 2008 porta l’arte contemporanea nel mondo dell’impresa quale strumento didattico e metodologico in collaborazione con importanti società di formazione manageriale.

Per questa occasione, la FEC – dal 2012 partner della Business School del Sole 24 Ore – propone agli studenti  del Master in Economia e Management dell’Arte e dei Beni Culturali il progetto Hand, realizzato nel 2015 con un gruppo di imprenditori e progettato con Piero Tucci – Senior Partner M&D, trainer specializzato in formazione e sviluppo delle risorse umane.

L’obiettivo è quello di far vivere agli studenti un’esperienza formativa sperimentata in ambito aziendale, analizzandone contenuti e modalità.

Hand #2 si presenta  come un laboratorio di lettura del corpo: l’artista  parte dall’interpretazione delle linee della mano, la parte maggiormente utilizzata per comunicare, stringere rapporti, lavorare e prosegue con una prima fase pittorica dove i partecipanti impareranno a prendere l’impronta della mano, per avere una visione completa di tutte le sue linee. Seguirà uno studio più approfondito  delle sue caratteristiche: forma, colore, morbidezza, sensazione al tatto, elasticità.

L’artista sarà affiancata dall’esperto di chiromanzia Guido Rossetti insieme al quale i partecipanti eseguiranno una serie di  esercizi per comprendere come il carattere della persona  è rappresentato dal corpo, stimolandone una lettura più libera e istintiva.

Nella fase finale del workshop sarà dato spazio al racconto personale dei partecipanti, accompagnato dalle impronte delle mani da loro realizzate. Le singole esperienze saranno raccolte in una traccia sonora che costituirà l’opera d’arte collettiva, esito finale del workshop.

Piero Tucci – Senior Partner M&D, utilizzerà come metodologia didattica la metafora dell’arte,  e guiderà i partecipanti, con artista e curatore,  in un’esperienza tesa a lavorare sul valore del cambiamento e della rottura degli schemi e sull’importanza della comunicazione all’interno dell’azienda come strumento necessario per il lavoro di squadra.

La FEC, nata nel 2007 in memoria del fondatore di Elica – azienda leader mondiale nella produzione di cappe ad uso domestico e principale sostenitrice della FEC – promuove iniziative in cui l’arte contemporanea diventa uno strumento didattico e metodologico capace di migliorare gli ambienti di lavoro e di innescare processi innovativi, ponendosi come obiettivo quello di favorire il rapporto tra il mondo dell’arte e quello delle aziende. Tra le aziende e istituzioni per le quali la FEC ha realizzato E-STRAORDINARIO si segnalano, oltre a Elica: ACRAF – Aziende Chimiche Riunite Angelini Francesco, Confindustria Ancona, Gruppo 24 ORE, Bricocenter, MSD, Biotronik, Jungheinrich, BCC, EulerHermes – Allianz Group.  

Fabriano, maggio 2017

Per E-STRAORDINARIO, ciclo di workshop per favorire l’innovazione in azienda

La Fondazione Ermanno Casoli presenta

Hand #2 con Francesca Grilli

a cura di Marcello Smarrelli

progetto formativo di Piero Tucci – Senior Partner M&D

mercoledì 24 maggio 2017

MUDEC – Museo delle Culture

Via Tortona, 56 – Milano

 

 

Materiali:  https://www.dropbox.com/sh/g5x3lptmgb6kxhp/AABMMvL1TbAKpQnOMZWDqs6Ha?dl=0

 

Ufficio stampa:

Maria Bonmassar | 06 4825370; 335 490311 |ufficiostampa@mariabonmassar.com

 

INFORMAZIONI:

www.fondazionecasoli.orgsegreteria@fondazionecasoli.org |www.youtube.com/user/FondazioneCasoli

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares