“Volete un antivirus”

Quando comprate un computer il vostro rivenditore vi chiede sempre “Volete un antivirus” o magari già è preinstallato sulla macchina, utilizzabile per un periodo e poi da acquistare. La protezione dai virus e dal malware è importante ma la vera domanda è: posso farlo con sicurezza e a costo zero? La risposta, come al solito, è si…

Il produttore di uno dei più diffusi antivirus a pagamento (Norton Antivirus, che deve la sua diffusione soprattutto al fatto che molti di quelli che lo usano lo trovano preinstallato; da considerare che dopo il periodo di prova costa abbastanza caro ed è anche molto invasivo e consuma tante risorse) sostiene che chi ha un antivirus gratis non è abbastanza protetto; in modo contrario la pensano tanti altri produttori, altrettanto famosi (Avast, AVG, Avira etc.)

Se si usa il proprio pc per leggere la posta, per navigare in internet, sui social, la protezione offerta dalle versioni gratuite dei software antivirus è più che sufficiente; se invece gestite l’home banking o fate finanza online dovreste utilizzare un servizio a pagamento, per maggiore tranquillità.

Le versioni gratuite e a pagamento sono sostanzialmente identiche; quello che cambia è l’offerta di servizi addizionali che possono, comunque, essere composti, creando una specie di pacchetto software adhoc sulla propria macchina.

Vediamo di cosa abbiamo bisogno, quello che è disponibile e dove si trova.

La protezione del nostro pc poggia su 3 componenti: un antivirus, un firewall e un antimalware. Vediamoli in dettaglio:

Antivirus: i maggiori antivirus gratuiti online li abbiamo già citati e basta fare una ricerca in internet per trovarne molti altri (Norton stesso a dovuto cedere e ora ce n’è una versione gratuita da scaricare…)

Firewall: si tratta di un filtro protettivo ed è installato per fermare il traffico, non autorizzato, tra internet ed il vostro computer (p.es. alcuni spyware possono mandare informazioni riservate dal vostro computer al sito un hacker). Windows ha già un firewall installato che può essere configurato dal pannello di controllo, in modo molto semplice; altri firewall sono: Comodo e Zone Alarm

Antimalware: può succedere che, nonostante l’antivirus e il firewall, vi ritroviate qualcosa di “malevolo” sul computer; è buona regola fare ogni tanto un check; è possibile utilizzare un prodotto gratuito di microsoft (Microsoft safety scanner) ma anche Spybot search and destroy oppure Malwarebytes

Oltre questi prodotti, domandiamoci cosa possiamo fare noi per aumentare “gli anticorpi” del nostro pc; ecco alcuni suggerimenti:

* Usa l’ultima versione del browser (che è aggiornata alle ultime minacce dal web)

* Rendi la sicurezza di Windows automaticamente aggiornata

* Fai in modo di scaricare gli aggiornamenti dei software che usi

* Se utilizzi i servizi bancari online probabilmente la tua banca ti offre anche un antivirus

* Assicurati di usare solo software originale

* Anche se il software gratuito non ha supporto ci sono i forus per domande e aggiornamenti

* Aggiornate regolarmente il software di protezione

* Controlla settimanalmente tutto il computer contro il malware

* Preferibilmente controllate la mail online (Tiscali, Libero etc,) senza scaricarla e soprattutto senza scaricare allegati

* Non crede alle mail che vi dicono di andare sul vostro conto online

Gestire la sicurezza richiede tempo ma la sensazione di non aver fatto abbastanza quando poi perdete tutti i dati è terribile… Se state anche pensando che forse avete bisogno di aiuto, contattatemi per qualsiasi chiarimento e informazioni a vivaldo.moscatelli@vivereimpresa.it

 

Vivaldo Moscatelli

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares