Time is out of joint La fine della storia e l’inizio della libertà

La mostra in programma in questo periodo alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, che si protarrrà fino all’aprile 2018, ha una doppia, straordinaria valenza. Oltre ad essere un interessante excursus attraverso una tematica profonda e fondamentale come lo scorrere del tempo, è anche il risultato di un lavoro (durato 6 mesi), svolto per trasformare, riorganizzare e riallestire la Galleria, rendendola più fruibile dai visitatori. In questa metamorfosi il museo è divenuto un luogo di riflessione, scoperta e ricerca, dove poter “discutere” sul linguaggio dell’arte, sulle tecniche espositive e sul ruolo delle istituzioni museali contemporanee. Sono circa 170 gli artisti in esposizione per un totale di più di 500 opere, numeri davvero importanti per questa mostra, ideata dalla direttrice, Cristiana Collu, in collaborazione con Saretto Cincinelli e il Collegio tecnico scientifico della Galleria Nazionale.

Il titolo è preso dai versi di Shakespeare, nell’Amleto, e fa riferimento all’elasticità del tempo, pensato non come una linea retta, ma come un ammasso stratificato, che sembra rispondere all’eterno dilemma, posto dallo storico dell’arte Hans Belting: “la fine della storia dell’arte o la libertà dell’arte”. Viene abbandonata, dunque, la linearità della storia, dispiegando la sua ombra sui sedimenti lasciati dalle opere nel lungo tempo della vita del museo, di cui gli artisti sono parte integrante. Si tratta davvero di un’occasione straordinaria, per tutti gli appassionati, di visitare il nuovo ed eccellente assetto della Galleria e di riflettere e confrontarsi su un argomento ancestrale e pieno di fascino.

 Box informazioni:

Time is out of jointtime-is-out-of-joint

Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea Viale delle Belle Arti, 131 Roma

Fino al 15 aprile 2018

info: +39 06 32298221

www. lagallerianazionale.com

 

Patrizio Pitzalis

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares